Istituto Comprensivo Vasto 1

#ioleggoperchè anche alla scuola Spataro. In collegamento web tra librerie e classi con varie attività per suscitare l’interesse verso la lettura

#ioleggoperchè anche alla scuola Spataro. In collegamento web tra librerie e classi con varie attività per suscitare l’interesse verso la lettura

La scuola primaria e infanzia “G.Spataro”, Comprensivo 1 di Vasto, da anni si interessa all’iniziativa #ioleggoperchè, promossa dall’Associazione Italiana Editori, in collaborazione con i Ministeri dei Beni Culturali e dell’Istruzione, promuovendo sempre attività interessanti. Può considerarsi la più grande iniziativa nazionale di promozione della lettura. Grazie all’energia, all’impegno e alla passione di insegnanti, librai, studenti, editori e del pubblico che ha contribuito al successo di #ioleggoperché, finora sono stati donati alle scuole italiane oltre un milione di libri, che oggi arricchiscono il patrimonio librario delle biblioteche scolastiche di tutta Italia.

Anche quest’anno, malgrado le normative anti Covid, i ragazzi delle quattro classi quinte e i bambini di 5 anni della Scuola Spataro, sono riusciti a vivere quest’iniziativa, nella settimana dal 21 al 29 novembre 2020, grazie, alla sensibilità del Dirigente Scolastico prof.ssa Sandra Di Gregorio e al coordinamento dell’insegnante Rita Acquarola, che nell’impossibilità di organizzare visite le librerie, ha proposto dei collegamenti web tra le classi e le librerie. Tutte i docenti di italiano delle quinte hanno inoltre ampiamente approfondito in classe il messaggio sulla settimana dedicata alla lettura.

Le quattro librerie gemellate con la scuola per l’iniziativa #ioleggoperchè : Mondadori Bookstore, la Nuova Libreria, la Cartolibreria Universal e la Libreria di Via Cavour hanno offerto delle opportunità di approfondimento, collegandosi via web, in orario scolastico con le classi, con letture, attività, con una partecipazione attiva dei ragazzi, ispirandosi a Gianni Rodari o a letture del settore umoristico.

La scuola primaria ha inoltre creato un grande striscione #ioleggoperchè esposto alle finestre della scuola, a testimonianza dell’importanza della lettura nella scuola.

Questa esperienza ha dato l’opportunità ai ragazzi di riflettere su alcuni aspetti della lettura. I libri sono patrimonio di idee e dono che arricchisce la comunità che formiamo a scuola, sono amici preziosi che ci fanno compagnia in un momento nel quale le nostre occasioni di scambio sono sottoposte alle regole del distanziamento, sono una guida nel viaggio della vita perché parlano di storie e ci aiutano a scoprire il senso delle nostre esperienze di crescita. Pur nella distanza e tramite la tecnologia gli studenti hanno percepito forte e chiaro l’entusiasmo di coloro che hanno fatto dei libri la loro vita e soprattutto la loro passione.

“Un libro unisce sempre”

 

 

 

Chiudi il menu